Un cadavere è stato rinvenuto nel pomeriggio vicino ad alcuni scogli, sull’isola di Linosa. E’ assai probabile che si tratti di un immigrato, morto annegato, in uno dei tanti viaggi della speranza. Il corpo è in avanzato stato di decomposizione, manca di quasi tutti gli arti, e una parte della testa. Possibile che le forti correnti marine l’hanno trascinato fino alla più piccola isola delle Pelagie. Il cadavere sarà portato per gli accertamenti a Porto Empedocle.