fbpx

Domani al Liceo Scientifico e Linguistico Statale “Leonardo”, una rappresentanza di studenti parteciperà all’incontro con il Comitato Addiopizzo. L’iniziativa coordinata dalla professoressa Rosellina Greco è inserita nell’ambito del progetto in rete di educazione alla legalità “ Scuolecontromafia”. Il Comitato, nato da un’iniziativa si sette persone, un gruppo di amici, studenti, neolaureati e giovani in cerca di una prima occupazione o lavoratori alle prime armi, ora
vanta una lunga lista di imprenditori-commercianti e si è allargato sino alla nascita di LiberoFuturo, prima associazione antiracket palermitana a sostegno degli operatori economici che maturano la coraggiosa decisione di rompere il muro del silenzio.
“UN INTERO POPOLO CHE PAGA IL PIZZO E’ UN POPOLO SENZA DIGNITA’”: fu il loro primo messaggio.