fbpx


Il segretario provinciale dell’ Ugl,  Eugenio Bartoccelli, ha chiesto al Governo della Regione la rimozione del commissario della Terme di Sciacca srl, Carlo Turriciano. In una nota, inviata tra gli altri allo stesso commissario, l’Ugl  denuncia l’irregolarità di  una serie di serie di atti e richiede un programma di assunzioni. “Nonostante l’ultima richiesta di questo sindacato non ha comunicato alcunché circa il programma delle assunzioni e dell’avvio della stagione termale. Oggi siamo già a maggio ed ancora nulla è dato sapere ai lavoratori, ma anche ai cittadini interessati circa la stagione termale, ma questo è nulla rispetto alle informazioni che ci pervengono e sulle quali chiederemo che dia conto agli organi competenti. Purtroppo è sotto gli occhi di tutti lo stato di assoluto abbandono in cui versano le terme di Sciacca. A questo si aggiunge una gestione assolutamente inadeguata e personalistica che non brilla ne per trasparenza ne per efficienza.