Il collaborato0re di giustizia Calogero Rizzuto, di Sambuca di Sicilia, è stato condannato a 4 anni di reclusione perché riconosciuto responsabile del reato di estorsione aggravata. La sentenza è stata emessa dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo, Giuseppe Rizzo, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato. L’imputato ha ottenuto i benefici di legge previsti per i collaboratori. Secondo l’accusa, Rizzuto tra il 2005 e il 2008 avrebbe estorto denaro ad alcune imprese che operavano nel territorio agrigentino. Tra queste quelle impegnate nella messa in sicurezza della statale 115 (nella zona di Sciacca), nella realizzazione del Golf Resort Verdura, nella ristrutturazione del viadotto Carboj, nella realizzazione dell’acquedotto Favara di Burgio, nella costruzione del metanodotto Mazara-Menfi.