fbpx

Tre condanne e quattro assoluzioni al processo scaturito dall’operazione antimafia denominata “Apocalisse” celebrato con il rito abbreviato. Il Gup del Tribunale di Palermo, Daniela Troja, ha condannato a 4 anni di reclusione, Salvatore Paci, 63 anni, di Campobello di Licata, (6 anni era stata la richiesta dei pubblici ministeri); 3 anni e 8 mesi a Gioacchino Francesco Cottitto, 44 anni, di Palma di Montechiaro, (6 anni); 3 anni e 4 mesi a Giancarlo Buggea, 41 anni, di Canicattì, (4 anni); Il Gup ha assolto: Pino Gambino, 39 anni, di Ravanusa, (12 anni di reclusione era stata la richiesta dei pm); Ferdinando Bonanno, 70 anni, di Catania (8 anni); Giovanni Marino, 44 anni, di Canicattì, (6 anni); Calogero Paci, 36 anni di Campobello di Licata, (6 anni). Un ottavo indagato nel processo Apocalisse, il canicattinese, Diego Gioacchino Lo Giudice, 65 anni, ha chiesto di essere giudicato con il rito ordinario.Il blitz Apocalisse condotto dai carabinieri del Reparto operativo di Agrigento nel marzo del 2010 portò all’arresto di otto persone.