fbpx

 La Guardia di Finanza di Agrigento ha chiuso due noti locali, uno a San Leone, e l’altro ad Agrigento, per violazioni delle norme anti covid. I finanzieri hanno riscontrato la presenza nel primo locale, di decine di giovani intenti a consumare bevande all’interno, e con assembramenti all’esterno, e sulla spiaggia. Nell’attività lavorativa del centro di Agrigento , sorpresi diversi avventori, seduti nei tavoli esterni, e altri consumare davanti l’ingresso, anche oltre le 18, incuranti delle prescrizioni sul distanziamento sociale, e sul corretto uso delle mascherine. Ai titolari dei due esercizi, peraltro recidivi per precedenti analoghe contestazioni, è stata anche comminata la sanzione amministrativa di 800 euro, e quella accessoria della chiusura del locale per la durata di trenta giorni.