fbpx

L’emergenza sanitaria non ha risparmiato l’industria del matrimonio: è tra i settori maggiormente colpiti da quando il Covid-19 ha congelato le cerimonie nuziali, le feste e i viaggi. A rimetterci sono state tantissime imprese che operano nel settore. Diversi imprenditori agrigentini del settore della cerimonia nuziale si sono riuniti per analizzare la situazione di sofferenza del settore e avanzare proposte concrete alle autorità. Una delegazione ha incontrato l’assessore agli enti locali, Marco Zambuto. Enzo Barone, portavoce della delegazione osserva: “Tutte le nostre attività hanno già attuato da tempo tutte le prescrizioni per garantire l’apertura delle attività in piena sicurezza e non si capisce perché la divisione in zone attuata a livello regionale non possa applicarsi anche per porzioni di territorio più piccole come province o comuni”. L’assessore Marco Zambuto ha dichiarato: “ho rappresentato in giunta l’incontro avuto con  operatori commerciali penalizzate dal DPCM. La Giunta di Governo Regionale ha manifestato la volontà  di venire incontro loro attraverso alcune misure in corso di elaborazione”.