E’ scoccata l’ora X anche per i 4.985 studenti della provincia di Agrigento chiamati ad affrontare l’ultimo scoglio della scuola: gli esami di maturità.

Oggi l’inizio con la tradizionale prova d’italiano uguale per tutti gli istituti.

L’attesa tra i candidati alla maturità era alle stelle. E fino a poche ore prima continuava la caccia alla traccia su internet.

Ma alla fine la certezza si è avuta all’apertura delle buste.

Questi gli argomenti usciti alla prima prova: “la ricerca delle radici” e Primo Levi per l’analisi del testo; le foibe per il tema storico; Rapporto tra giovani e politica per l’ambito storico-politico; “Piacere e piaceri” fra testi di D’Annunzio e Leopardi e dipinti di Botticelli e Picasso per l’ambito artistico-letterario; “La ricerca della felicità” è invece la traccia socio-economica; spazio anche per la musica e infine la traccia scientifica dedicata agli Ufo.

Le scelte principali degli studenti sono cadute prevalentemente sulla traccia dal titolo che ricorda un film di Gabriele Muccino,”La ricerca della felicità” ma con testi che fanno riferimento all’articolo 3 della Costituzione e anche alla dichiarazione di indipendenza degli stati uniti.

Tante scelte degli studenti sono ricadute anche sull‘ultima traccia, dedicata al ruolo della musica nella società contemporanea: Ai candidati veniva anche chiesto, se ritenuto opportuno, di fare riferimento anche alle proprie esperienze di pratica e ascolto musicale”.

Accantonata la prima prova prossimo impegno per i maturandi domani con la seconda prova diversa per ciascun indirizzo.