È attiva a Montevago la nuova rete pubblica di telecomunicazioni a banda ultralarga. I lavori sono stati condotti da Open Fiber, società per azioni chiamata a realizzare l’infrastruttura che consente a cittadini e imprese di accedere alla Internet con prestazioni efficaci e all’avanguardia. Le risorse stanziate non gravano sul bilancio del Comune: l’infrastruttura è finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. “La disponibilità della banda ultralarga – spiega il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo – permette alla cittadinanza di Montevago di guardare al futuro con maggiore fiducia. La pandemia ci ha costretto a rivedere il nostro stile di vita, imponendo di ricercare nuove soluzioni e nuovi modelli per reggere l’impatto che il Covid ha sull’esistenza di ognuno di noi. In questa sfida un ruolo decisivo lo giocano proprio la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica”.