Plessi dismessi dell’ex complesso ospedaliero Vittorio Emanuele, a Catania, per oltre 12 mila metri quadrati, saranno riconvertiti in spazi per la didattica e lo studio e come residenze universitarie. “È fondamentale non consumare nuovo suolo ma riqualificare l’esistente”, dice il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dopo la firma della convenzione con il rettore dell’Ateneo, Francesco Priolos.
fsc/gtr