fbpx

E’ stata trovata in possesso di 281 involucri contenenti cocaina, per un peso di 125,41 grammi. Ma anche di un altri 12,40 grammi, sempre di cocaina, in un unico involucro, in cellophane trasparentem termo-sigillato. Una casalinga 53enne di Licata, Caterina Incorvaia, è stata arrestata dalla polizia perché ritenuta responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio aggravate dall’ingente quantitativo. La polizia di Licata, , ritenendo che la donna detenesse nel suo appartamento cocaina pronta alla spaccio, hanno fatto scattare la perquisizione e, grazie al fiuto infallibile di “Eschilo”, in un fustino di detersivo in polvere hanno trovato la roba. Sempre durante la perquisizione, all’interno di un armadio, sono stati ritrovati 2 bilancini di precisione; 66 banconote da 50 euro, 43 banconote da 20 euro e 4 banconote da 10 euro, per un valore complessivo di 4200 euro.