La nave da quarantena “Azzurra” è arrivata a Porto Empedocle. La grande imbarcazione verrà utilizzata come nave per l’isolamento preventivo dei migranti. La procedura vuole che la nave venga sottoposta a un’ispezione da parte della Capitaneria di Porto affinché vengano concesse le autorizzazioni necessarie per la sorveglianza sanitaria dei migranti.Il natante pare abbia una capienza massima di 700 posti e, dopo aver ricevuto l’ok da parte dell’autorità portuale, dovrebbe salpare verso Lampedusa. Intanto, nuove fughe di migranti dalla tensostruttura di Porto Empedocle. A partire dall’una e mezza di stanotte e anche nella tarda mattinata di oggi, una quarantina di immigrati hanno scavalcato le recinzioni della struttura e si sono allontanati nel tentativo di far perdere le loro tracce.

 A lavoro le forze dell’ordine per l’individuazione e il recupero delle persone scappate dal centro che al momento ospita circa 400 persone e dove in mattinata si sono registrate delle forti proteste a causa delle alte temperature dentro la tensostruttura che, ha denunciato qualche giorno fa lo stesso sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina, è sprovvista di bagni e materassi, essendo destinata solo ad un transito temporaneo di poche decine di persone.