Nessuna tassa dovranno pagare i turisti che vorranno soggiornare ad Agrigento”. È l’assicurazione fatta alla Città ed agli operatori del settore turistico-ricettivo dal Sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, in occasione del seminario di presentazione del booking.com, il primo portale di vendite on line nel settore turistico e delle attività ricettive, organizzato dal Presidente di “Federalberghi” di Agrigento, Francesco Picarella, svoltosi ieri nei locali di casa Sanfilippo nella Valle dei Templi.

Le norme sul federalismo amministrativo prevedono infatti che i comuni hanno la facoltà di applicare una tassa specifica di soggiorno (fino ad un massimo di € 5,00 a persona) ai visitatori che pernottano nelle strutture ricettive.

A tal proposito il sindaco di Agrigento Marco Zambuto ha dichiarato che il Comune non si avvarrà dell’opportunità offerta dalla legge sul decentramento amministrativo.