fbpx

La Polizia di Licata ha notificato 4 sanzioni amministrative  ai titolari di attività commerciali che non hanno fatto rispettare il divieto di antiassembramento. E’ la conseguenza dell’intervento delle pattuglie del Commissariato che la notte di domenica scorsa erano intervenuti in una piazza di Licata dove insistono diverse attività commerciali perchè non veniva rispettato il distanziamento tra i moltissimi giovani presenti. In quella occasione gli agenti avevano pure sedato alcune risse tra ragazzi, con lancio di bottiglie anche contro le pattuglie intervenute, ed avevano intimato l’immediata chiusura delle attività commerciali per l’impossibilità di garantire il non assembramento di una moltitudine di giovani, alcuni in preda ai fumi dell’alcool. I titolari delle attività saranno segnalati alla Prefettura per la prevista chiusura come conseguenza delle accertate violazioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.