fbpx

Ieri sera una rissa, questa mattina un numeroso gruppo di migranti minorenni non accompagnati è scappato dal centro di accoglienza, e sorveglianza sanitaria anti-Covid “Villa Sikania”, di Siculiana. Alla rissa hanno fatto seguito disordini con lancio di oggetti contro i militari dell’Esercito, in servizio all’esterno della struttura. Sarebbero oltre 30, qualcuno parla addirittura di 40 i migranti in fuga, e per fortuna non si registrano feriti fra le forze dell’ordine, che hanno provato ad impedirlo. Ancora adesso sono in corso le ricerche e il rintraccio dei fuggitivi, che sono riusciti a disperdersi fra la statale 115, e le vicine campagne.