fbpx

È caos a Siculiana dove alcuni migranti protestano gettando per strada i materassi. Ieri , una decina di extracomunitari, sono tornati sui tetti dell’ex villa Sikania sempre per protesta. Nel centro che ha un numero di migranti superiori ai posti disponibili è stata avviata una rivolta.
“Vogliamo andare via” dicono i migranti mentre le forze dell’ordine vigilano sulla situazione. Il centro di accoglienza “Villa Sikania”, ex locale per matrimoni, è uno delle più grandi e contestate strutture della Sicilia. Il sindaco ha più volte ribadito la scarsa sicurezza nel centro, e la vicinanza con il paese di appena 4mila abitanti, riuscendo ad ottenere la chiusura del centro dopo 7 anni di attività, ma dopo una serrata durata pochi mesi, dall’inizio della nuova emergenza, Villa Sikania ha riaperto i battenti nonostante le proteste dei cittadini e le numerose fughe .