“È stato assolutamente decisivo oggi l’intervento in aula di questi testimoni che hanno evidenziato quello che noi diciamo da tempo, cioè che Open Arms in realtà non si è imbattuta occasionalmente nella piccola imbarcazione coi migranti, ma da una serie di elementi viene fuori che ha avuto delle indicazioni ben precise”. Così Giulia Bongiorno, legale di Matteo Salvini, al termine dell’udienza del processo Open Arms a Palermo.
xd6/pc/gtr

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: