Il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi attraversa una fase di blocco a livello organizzativo a causa dell’assenza del Consiglio di amministrazione, da cui dipende l’approvazione del bilancio e una serie di importanti attività come, per esempio, la programmazione. Il Cda è scaduto intorno alla metà del mese di marzo e da allora l’Ente Parco attende disposizioni dall’Assessorato regionale ai beni culturali che si occupa della costituzione del sopraccitato consiglio. L’attuale responsabile dell’Ente Parco il dott. Leto Barone momentaneamente si occupa di gestire le attività, in attesa della nomina di un nuovo direttore. Se questo momento di incertezza vissuto dall’Ente parco dovesse protrarsi, si registrerebbe una perdita notevole per il settore turistico della città. In poche parole: se l’assessorato regionale non procederà celermente alla formazione del nuovo Consiglio di amministrazione, si metterà a repentaglio il programma di eventi ed iniziative da realizzare per l’imminente stagione estiva.