Una Pasqua particolare quella che stanno vivendo i Paesi del mediterraneo.

Il Libia la guerra non risparmia nessuno.

E dal 19 marzo scorso l’Italia, e in particolare la Sicilia, è coinvolta in prima linea nell’operazione Nato contro il regime di Gheddafi.

Le basi militari di Sigonella e Birgi lavorano a pieno regime sempre pronte alle partenze dei caccia e degli altri aerei coinvolti nell’operazione militare.

E sono tanti i soldati italiani impegnati anche nelle portaerei presenti nel mediterraneo.