fbpx

Due escavatori sono andati distrutti da un incendio scoppiato la notte scorsa, in località Durrueli, in territorio di Porto Empedolce. Ancora da definire le cause che hanno scatenato il rogo. La pista privilegiata è quella dolosa. A spegnere le fiamme sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, intervenuti con due autobotti. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della sezione Volante della Questura di Agrigento, per le indagini di rito. I due mezzi meccanici appartengono alla ditta Arcadia di Porto Empedocle, impegnata a Durrueli, nella costruzione di alcune palazzine. Sul posto si sono portati gli agenti della Scientifica per i rilievi. Non sono state rinvenute tracce di liquido infiammabile.