Si fa la conta dei danni, ma sono soprattutto le polemiche a tenere banco, dopo la grande paura vissuta a bordo del traghetto Paolo Veronese della Siremar, che collega le isola Pelagie con Porto Empedocle. Dito puntato contro il comandante, per la decisione di proseguire la navigazione nonostante le difficili condizioni meteo. Due le inchieste per accertare i fatti, una interna avviata dalla Siremar, l’altra dalla Capitaneria di porto di Porto Empedocle. L’imbarcazione per diversi minuti è stato in balia del mare in burrasca nel Canale di Sicilia. A bordo una cinquantina di persone tra cui una troupe di ritorno da Linosa dove aver effettuato le riprese di un film sull’immigrazione. Tre le persone medicate al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento, diversi i contusi, sei i mezzi rimasti danneggiati, tre camion, due furgoni e un’autovettura.