I gestori di due stabilimenti balneari, uno sulla spiaggia di Porto Empedocle, l’altro sull’arenile di Bovo Marina, sono stati denunciati dai poliziotti del Commissariato empedoclino per non aver ottemperato all’ordine di chiusura del questore Giuseppe Bisogno. Nei giorni scorsi durante un controllo amministrativo della polizia, i due esercizi commerciali sono risultati irregolari. Nonostante il provvedimento di chiusura, le attività erano rimaste aperta.