“È diverso allenare un club o l’Italia, quando fai il ct dietro hai 60 milioni di persone”, dice il nuovo commissario tecnico azzurro che ha anche svelato: “Ne ho parlato con Melli, ma il capitano sarà Datome”.
Xb5/gtr/ari