Potrebbe essere morto di meningite fulminante uno studente di 14 anni, di Naro, deceduto la scorsa notte all’ospedale di Caltanissetta. I medici del Barone Lombardo di Canicattì, dove il ragazzo era stato inizialmente ricoverato, valutate le gravissime condizioni, ne avevano disposto l’immediato trasferimento presso una struttura sanitaria di Catania, ma durante il viaggio, il ragazzo è aggravato, per cui si è deciso di portarlo all’ospedale Sant’Elia di Caltanisetta. Poche ore dopo il cuore del giovane ha cessato di battere. Da qui la necessità di un intervento dell’Asp che, a causa della natura contagiosa della malattia, ha disposto l’evacuazione del pronto soccorso della città nissena e avviato la profilassi per tutti i presenti. La salma del giovane si trova all’obitorio del presidio ospedaliero nisseno, in attesa che vengano effettuati gli accertamenti per stabilire l’esatta causa della morte.