fbpx

Si è concluso l’iter burocratico di alcune gare di appalto bandite dalla Provincia Regionale di Agrigento. In particolare, l’Ufficio Gare ha aggiudicato i lavori di Intervento di manutenzione della strada di collegamento Agrigento – Porto Empedocle in Contrada Canè-Piano Cavallo. Ad aggiudicarsi i lavori con il ribasso del 19,3881 % è stata l’impresa Callari Costruzioni srl. L’importo complessivo ammonta a € 61.613,16 ai quali vanno aggiunti € 1.521,32 per l’attuazione dei piani di sicurezza. Alla gara hanno partecipato 273 ditte. Aggiudicati anche i lavori di manutenzione straordinaria (anno 2010 Gruppo 1) dell’I.T.C.G. “Galilei” di Canicattì. Ad aggiudicarsi i lavori con il ribasso del 21,2707% è stata l’impresa Aris srl per l’importo netto di € 60.876,19, ai quali si aggiungeranno oneri di sicurezza pari ad € 1.422,11 (pertanto l’importo complessivo è pari a € 62.298,30). Alla gara hanno partecipato 271 ditte. Sono, inoltre, in fase di aggiudicazione i lavori di manutenzione straordinaria per l’eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria secondaria e sua messa in sicurezza relative alla viabilità orientale – dipartimento 2 sulle SP n. 28 e n. 29. Importo complessivo di € 1.360.000,00;  lavori di manutenzione straordinaria per l’eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria secondaria e sua messa in sicurezza della viabilità orientale – dipartimento 2 sulla SP n. 77 “ Montaperto – Busone”, importo complessivo di € 1.650.000; lavori di manutenzione straordinaria e miglioramento della rete viaria secondaria per una maggiore accessibilità alle aree interne e sua messa in sicurezza – dorsale S. Biagio Platani – Casteltermini – Stazione Acquaviva – S.S. 189 (AG – PA). Importo complessivo di € 3.200.000,00. “Siamo lavorando, sia pure tra notevoli difficoltà – dice il presidente D’Orsi – per migliorare le condizioni della rete viaria provinciale, che è molto estesa ed è spesso in cattive condizioni in seguito ad usura ed eventi atmosferici. Stiamo lavorando con grande senso di responsabilità grazie all’impegno continuo del Gruppo Gare e dei suoi funzionari, evitando la perdita dei finanziamenti e cerando premesse concrete per la realizzazione di importanti opere in provincia”.