Il presidente della provincia Eugenio D’Orsi introduce così il discorso che lo porta a presentare le novità all’interno della sua giunta.

Entrano infatti due nuovi soggetti: l’agrigentino Giovanni Nocera dell’Udc e il licatese Giuseppe Montana di Forza del Sud.

Presenze che rafforzano il progetto di quella che lo stesso D’Orsi ha definito una “giunta prettamente politica” basata su alleanze che dovrebbero portarlo alla ricandidatura.

Lascia l’amministrazione provinciale Paolo felice e sarebbero pronti al passo indietro anche due attuali assessori: Lillo Volpe e Nicolina Marchese.

Un posto in giunta infatti sarebbe riservato per Futuro e Libertà secondo un accordo ormai quasi raggiunto tra D’Orsi e Luigi Gentile.

Un altro posto sarebbe anche destinato a un altro assessore questa volta proveniente dalle fila dei “Lealisti” , il movimento fondato proprio dallo stesso presidente della provincia, che però conferma la sua appartenenza e fedeltà al Movimento Per l’Autonomia.