Si è svolta ieri una pulizia straordinaria del litorale di Giallonardo, organizzata, per mancanza di fondi, dal sindaco di Realmonte, Piero Puccio. A dare una mano al primo cittadino è arrivata la giunta comunale al completo, il presidente del Consiglio Comunale, alcuni consiglieri, i giovani aderenti al Circolo Rabat Legambiente i volontari della Protezione Civile “FENICE”, numerosi rappresentanti del comitato di Giallonardo e rappresentanti della ISEDA.

Sono stati ritrovati e recuperati pneumatici e materiali vari, un pezzo di relitto di una barca e sono stati raccolti una trentina di grossi sacchi di spazzatura. I bagnanti in quel momento presenti in spiaggia hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa.

“Il nostro è un Comune di poco meno di 5.000 abitanti – ha detto il sindaco Piero Puccio – ed ha risorse, sia umane che economiche, proporzionali alle sue normali dimensioni, ma nel periodo estivo la popolazione si quintuplica rendendo impossibile al Comune la gestione di  tutti i servizi”.