I carabinieri di Racalmuto hanno arrestato Luigi Di Naro, 34 anni, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune, rimasto coinvolto nel giugno del 2009 in una operazione antidroga “House Delivery”. Di Naro, secondo gli inquirenti, avrebbe ricevuto dal Venezuela delle grosse scatole con diversi caricabatterie per cellulari riempiti con cocaina grezza. L’ex assessore comunale avrebbe poi portato ad Agrigento la droga che sarebbe stata tagliata e rivenduta a 40 euro o a 80 euro a dose, secondo la pyurezza. Di Naro per questi fatti è stato processato e condannato. Adesso scontare una pena definitiva di 2 anni, 7 mesi e 24 giorni di reclusione.