fbpx

I militari della Guardia di Finanza di Agrigento ieri hanno effettuato un blitz al Municipio di Raffadali per acquisire la documentazione e la scheda personale di un dipendente comunale. L’indagine sarebbe stata avviata dopo un esposto anonimo. Dietro al sequestro della documentazione ci sarebbe la mobilità dell’impiegato, trasferito alcuni anni fa, dal Comune di una città fuori dalla Sicilia alla sede municipale di Raffadali. Il sospetto è che non siano state rispettate tutte le regole per ottenere il trasferimento.