La direttrice dell’ufficio postale si sente male e riesce a sventare la rapina alla posta, ma non quella a una cliente alla quale il rapinatore strappa la borsetta con 500 euro. “Capisco la situazione, ma non vado via a mani vuote”, ha detto il rapinatore prima di darsi a una fuga durata pochi minuti perchè i Carabinieri lo hanno bloccato a Mathi (Torino), a pochi chilometri da Grosso. La direttrice si è sentita male mentre il rapinatore – Giuseppe Gramaglia, di 53 anni, di Agrigento – la minacciava con una pistola per costringerla a consegnargli il denaro.