A bordo della propria auto, ubriaco, perde il controllo e urta un guard-rail e alla vista dei carabinieri, intervenuti per soccorrerlo, gli si scaglia contro. L’uomo, un romeno di 36 anni residente a Canicattì, ha cominciato ad aggredire anche fisicamente i militari nel tentativo di darsi alla fuga colpendoli violentemente con calci e pugni. Alla fine i carabinieri sono riusciti a riportare la calma. L’uomo è stato trasportato con un’autoambulanza all’ospedale di Canicattì dove però il romeno avrebbe rifiutato di sottoporsi alle cure mediche. E’ stato arrestato , ai domiciliari, per violenza, minaccia resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. I militari hanno riportano escoriazioni e contusioni al corpo ottenendo 10 e 12 giorni di prognosi.