fbpx

Gli Italiani hanno scelto, la Costituzione non si tocca. A dire NO alla riforma proposta dal Governo è stato il 59,95% degli elettori. Affluenza record quella registrata alla chiusura dei seggi, 68,48%. In Italia il SI si è fermato al 40,05%.

Ma vediamo adesso nel dettaglio, i dati relativi alla Sicilia e alla Provincia di Agrigento.

Sull’Isola, l’affluenza generale è stata del 56,65%, plebiscitaria la vittoria del NO che ha registrato il 71,58% dei consensi, il SI invece si è fermato al 28,42% dei voti.

Sulla stessa scia del dato regionale anche quello registrato in Provincia di Agrigento dove il NO ha ottenuto il 70,30% che equivale a 130.351 preferenze, A siglare la casella del SI invece sono stati in 55.058 che in percentuale equivale al 29,70%.

Nella città capoluogo di Provincia, terra natale del Ministro Angelino Alfano il NO ha ottenuto il 74, 91% dei consensi contro il 25,09% dei SI. Nella città dei Templi buona l’affluenza alle urne che si è attestata al 55,41%.

Ma vediamo adesso i dati dei maggiori centri della Provincia di Agrigento.

A Sciacca ha votato il 60,50% degli aventi diritto, il NO ha ottenuto il 69,31% mentre il SI si è fermato al 30,69%.

A Licata, l’affluenza è stata pari al 42,47% a dire NO è stato il 77,32% dei votanti, il SI invece ha ottenuto il 22,68%.

A Canicattì si sono recati alle urne, il 52,87% dei votanti. Il NO ha ottenuto il 69,36% mentre il NO il 30,64% dei voti.

In chiusura, vediamo i dati della città di Favara, dove l’affluenza è stata pari al 51,10%. Il NO ha primeggiato con il 74,10% delle preferenze mentre il SI si è fermato al 25,90%.[kkstarratings]