A Ribera, nel corso della nottata, i carabinieri della locale Tenenza congiuntamente a quelli della limitrofa Stazione di Calamonaci, a conclusione di predisposto servizio per la repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato due giovani. Si tratta di Francesco Tortorici, 20enne, già noto ai Carabinieri, abitante a Ribera e di un minore della zona, che nel corso di una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di quattro piante di canapa indiana, oltre 35 grammi di hashish, due bilancini di precisione e circa 700 euro in contanti, probabile provento dello spaccio. L’operazione è scattata dopo che i militari dell’Arma hanno avuto piena conferma dell’esistenza delle piante di cannabis per mezzo dell’attività di ricognizione effettuata con l’ausilio di un elicottero del 9° Nucleo Carabinieri di Palermo, espletato nei giorni scorsi nella zona. Dopo l’arresto il maggiorenne è stato accompagnato al carcere di Sciacca ed il minore presso il Centro di Prima Accoglienza “Laura Morvillo” di Palermo.