I carabinieri di Ribera hanno individuato e denunciato uno dei due autori del furto dell’impianto di videosorveglianza perpetrato all’interno della chiesa di San Francesco d’Assisi.  Si tratta di S. I., 38 anni, riberese, disoccupato. Il ladro, nel rubare le telecamere e il videoregistratore, non ha capito che sul nastro c’erano impresse le sue immagini, mentre entrava nel luogo di culto di via Imbornone, per cui pergli investigatori è stato semplice risalire all’autore del furto che complessivamente assommava a circa 1.500 euro. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata al parroco.