Via altri due funzionari dell’Asp1. Non fanno piu’ parte dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento, il direttore sanitario Alfredo Zambuto e del direttore amministrativo Eugenio Bonanno, nominati nel 2011. Hanno consegnato le loro dimissioni nelle mani del nuovo commissario straordinario Giuseppe Termine, ieri mattina durante la giornata d’insediamento. Le loro dimissioni sarebbero spontanee e doveroso dopo l’arrivo del commissario. Sia Bonanno che Zambuto sono stati nominati dall’ex commissario Salvatore Messina. “E’ un atto dovuto dichiarano i due funzionari. Le nostre dimissioni seguono la rimozione di Messina, il quale ci ha voluto all’Asp di Agrigento”. Il nuovo commissario Giuseppe Termine ha accettato le dimissioni di Bonanno e Zambuto ed ha subito preso i provvedimenti del caso. Innanzitutto avvertito la regione Sicilia, sia l’Assessore alla Sanita’ Lucia Borsellino che il presidente Rosario Crocetta. Dopo l’ok della Regione, il commissario Termine ha chiesto a due suoi stretti collaboratori dell’ospedale di Enna di venire a lavorare al presidio agrigentino. Hanno acettato l’incarico: Emanuele Cassara’ nel ruolo di direttore sanitario e Salvatore Lucio Ficarra nel ruolo di direttore amministrativo. Il loro insediamento e’ previsto ad inizio della prossima settimana, all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. La loro missione sara’ quella di rilanciare il presidio ospedaliero.