Coordinatore dell’Area Sanitaria Territoriale dell’Asp di Agrigento, Ercole Marchica, ha diramato, ai direttori dei distretti sanitari di base, le direttive per la individuazione di omogenee modalità operative a cui dovranno uniformarsi gli utenti che avessero la necessità di rinnovare la patente speciale.

L’utente può presentare istanza, completa della documentazione sanitaria necessaria, al PUA (punto unico di accesso), i cui operatori, verificata la completezza della documentazione stessa, provvedono a contattare la segreteria della Commissione Patenti Speciali al fine di fissare la data della visita e, contestualmente, rilasciare all’utente un’attestazione di avvenuta presentazione dell’istanza, in originale, nonché la comunicazione della data della visita fissata con l’ufficio di segreteria.

Il PUA ( punto unico di accesso), ricevuta l’istanza provvede a trasmetterla alla Commissione Patenti Speciali corredata della copia di ricevuta rilasciata all’utente.