fbpx

Il  periodo dei saldi invernali si avvicina e la Sicilia  si prepara, anche se già in questi giorni dopo il Natale diverse attività commerciali hanno dato il via ad alcune promozioni. Inizialmente si era parlato dell’ipotesi di far slittare l’inizio degli sconti in tutta Italia a fine gennaio per dare maggior tempo ai negozianti di gestire e smaltire le collezioni invernali che sono rimaste a lungo bloccate nei magazzini a causa del lockdown degli scorsi mesi e delle nuove restrizioni imposte dal governo per cercare di contenere i contagi da Covid-19 nel periodo delle festività natalizie. Poi però, si è optato per farli iniziare come di consueto ai primi di gennaio, anche per contrastare la concorrenza dell’e-commerce che inizia a proporre già offerte e ribassi subito dopo Natale. La Sicilia ha stabilito sabato 2 gennaio 2021 la data di partenza per i saldi di fine stagione. Lo conferma anche Confcommercio sul proprio sito ufficiale. In base a questo sarebbe la prima, assieme ad altre ad iniziare il periodo degli sconti e dello shopping. Tuttavia, visto che il decreto Natale mette in zona rossa o arancione, a seconda dei giorni, la data potrebbe anche slittare. Per questo però bisognerà attendere nuove delibere della Regione Siciliana, che però al momento non ha mostrato alcun cambio di programma. Qualora non dovessero arrivare, visto che il 2 e il 3 gennaio i negozi fisici dovranno forzatamente restare chiusi per la zona rossa imposta dal Governo, i saldi di fatto potrebbero partire lunedì 4 gennaio 2021. I saldi in Sicilia dovrebbero durare 60 giorni, salvo novità legate al Coronavirus. Quindi se tutto dovesse andare liscio, i siciliani avrebbero la possibilità di aggiornare il proprio guardaroba fino ai primi di marzo.