E’ andato in escandescenze contro il medico e alcune infermiere, danneggiando alcune apparecchiature al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, fermandosi solo davanti ai poliziotti, accorsi dopo la chiamata dei sanitari. Per questo L.A., 29 anni, di Agrigento è stato denunciato per il reato di danneggiamento aggravato. Il giovane arrivato all’ospedale, ha spalancato la porta del pronto soccorso intimando ai sanitari di turno di visitarlo subito. Alla risposta del medico di accomodarsi fuori e aspettare il suo turno, il ventinovenne è andato in escandescenze, rovesciando sul pavimento un computer e danneggiando a calci e pugni alcuni macchinari e la porta del pronto soccorso. Si è fermato solo alla vista degli agenti della squadra Volante. Due infermiere sono rimaste ferite nel tentativo di calmare il giovane.