Ha funzionato il piano per l’ordine e la sicurezza pubblica attuato dalle forze dell’ordine per la notte di Ferragosto nella località balneare di San Leone. L’unico spiacevole episodio si è verificato tra la seconda e la terza spiaggia, dove è scoppiata una violenta rissa tra un gruppo di giovani agrigentini e alcuni extracomunitari, che vendevano gadget fluorescenti e luminosi. Sono volati calci, pugni e colpi di bottiglia. Qualcuno dei partecipanti avrebbe utilizzato anche alcuni pezzi di legno ancora fumanti usati per i falò. All’arrivo delle forze dell’ordine, i litigiosi si sono dati alla fuga disperdendosi in mezzo alla folla. Dai primi accertamenti ci sarebbero stati più persone contuse, ma per paura di essere identifcati nessuno è ricorso alle cure ospedaliere.