fbpx

L’ondata di sbarchi non si ferma: e anche questa notte a Lampedusa si sono registrati nuovi arrivi.
Dalle 22 alle 3 della notte in 4 differenti sbarchi hanno raggiunto Lampedusa 218 migranti.
Le imbarcazioni erano state avvistate a partire dal pomeriggio dagli elicotteri e dagli aerei della Guardia di Finanza che pattugliano costantemente il mediterraneo.
Subito dopo la segnalazione i migranti vengono raggiunti dalla motovedetta per fare rotta, scortati, verso Lampedusa.
Avvistamenti proseguiti anche nel tardo pomeriggio e in serata.
Gli sbarchi sull’isola si sono così susseguiti fino alle 3 della notte e uno dei barconi all’arrivo ha anche sbattuto violentemente sulla banchina del porto.
Gli oltre 200 migranti della notte scorsa si aggiungono a quasi 500 di ieri. In meno di 48 ore pertanto sono oltre 700 i migranti, quasi tutti uomini e tunisi, giunti nelle Pelagie.
Circa 200 di loro sono già stati trasferiti ieri con ponti aerei diretti ai Centri di identificazione ed espulsione della penisola. 80 anche questa mattina.
Al centro d’accoglienza di Lampedusa pertanto al momento sono poco meno di 500 gli ospiti, a fronte di una capienza di 850 posti.
Osservando i dati degli arrivi in poco più di tre mesi di quest’anno sono sbarcati a Lampedusa circa 7.000 migranti. Superati di gran lunga pertanto i dati riferiti all’intero 2010, quando in 12 mesi, a seguito delle politica sull’immigrazione del governo, si erano registrati 4.406 arrivi di clandestini.
Sbarchi in forte aumento pertanto ma i dati sono ancora lontani a quelli relativi al 2008 quando a Lampedusa arrivarono in un solo anno quasi 32.000 immigrati.