Un turista quarantenne ha rischiato grosso ieri mattina alla Scala dei Turchi, dopo essere scivolata sulla marna bianca, sulla quale ha battuto la testa. Tutto è accaduto sotto gli occhi del resto della comitiva di gitanti, che con il telefono cellulare hanno immediatamente lanciato l’allarme al 118. Sono stati momenti di panico e di terrore perché la donna tramortita e sanguinante, ha perso i sensi. Non è stato facile per il personale medico di un’ambulanza per i militari della Guardia costiera, trasportare la ferita fino al mezzo di soccorso. La donna, infatti, del peso di circa 140 Kg. è stata caricata su un a barella e senza non poche difficoltà è stata portata fino all’ambulanza.Poi la corsa d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, dove è stata ricoverata, fortunatamente non corre pericolo di vita. I medici che hanno curato la ferita alla testa, applicando diversi punti di sutura, le hanno diagnosticato un trauma cranico contusivo. La donna è venuta a trascorrere qualche giorno nell’Agrigentino. Stando a quanto si è saputo, la malcapitata risalendo sulla marna bianca della Scala dei Turchi, sarebbe scivolata e sbattuto il capo.