I carabinieri di Licata hanno arrestato Vincenzo Rondinella, 36 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di un’attività investigativa durata alcune settimane, i militari dell’Arma sono penetrati in una vecchia abitazione in stato di abbandono e al momento utilizzata da Rondinella. Nel corso della perquisizione personale e domiciliare, sono stati rinvenuti 81 grammi di marijuana e 4 piante in vegetazione, della stessa sostanza, coltivate in una piccola serra. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Vincenzo Rondinella dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Agrigento.