Una bambina di 2 anni e mezzo, Gioia Ginevra Manganello, ha perso la vita in un incendio, divampato in via San Giuseppe, nel centro di Palma di Montechiaro. Ad innescare la scintilla forse una fuga di gas. Le fiamme hanno devastato l’appartamento all’interno di una palazzina. Sul posto le squadre di Vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, e del distaccamento di Licata. Era stata la mamma della piccola a lanciare l’allarme, dicendo che la stessa era rimasta all’interno dell’abitazione.La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un fascicolo sul rogo. L’inchiesta è coordinata dal pubblico ministero Maria Barbara Cifalinò che, ha fatto sequestrare la palazzina di via San Giuseppe, per consentire lo svolgimento delle indagini, affidate alla polizia di Stato. Secondo la prima ricostruzione dei fatti l’incendio sarebbe scoppiato al primo piano, dove si trovavano la mamma e la zia. La piccola dormiva al secondo piano, e vani sono stati i tentativi dei familiari di raggiungerla. Si ipotizza un corto circuito.