Con l’uso di alcune lenzuola annodate tra loro, si è calato dal terzo piano dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dove, al reparto Covid, era ricoverato. Un giovane tunisino è fuggito nella tarda mattinata di sabato. Scattato l’allarme polizia e carabinieri hanno perlustrato una vasta area, dalla zona industriale fino a Fontanelle, ma del migrante nessuna traccia. Il ragazzo sbarcato, nei giorni scorsi, era risultato positivo al coronavirus. Stava male, e per questo motivo, è scaturita la decisione di trasferirlo all’ospedale di Agrigento. Poi la fuga.