fbpx

Spaccio di hashish all’interno di villa Bonfiglio, ad Agrigento, sotto lo sguardo di famiglie. Due i gambiani che sono stati arrestati, in flagranza di reato, dai carabinieri. Entrambi sono stati portati in carcere. I carabinieri della compagnia di Agrigento, impegnati per i controlli anti-assembramento lungo il viale Della Vittoria, hanno notato degli strani movimenti nei pressi e all’interno della villa Bonfiglio. Mentre i due immigrati erano assieme a dei ventenni agrigentini è scattato il controllo mirato e i due, appunto, sono stati arrestati in flagranza di reato. L’ipotesi contestata è detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nelle tasche, i due sono stati trovati con una dose di hashish ciascuno. Ma avevano anche 500 euro in contanti. I due giovani agrigentini, la cui compravendita è praticamente saltata, sono stati segnalati alla Prefettura di Agrigento quali consumatori abituali di droghe.