fbpx

Numerosi sono stati i controlli eseguiti dai militari della Guardia di Finanza di Canicatti, durante il fine settimana, rivolti a prevenire e contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo nonchè la vendita e l’uso di sostanze stupefacenti. I finanzieri della locale Tenenza hanno effettuato, dalla serata di venerdì all’alba di domenica, dei mirati servizi in materia di giochi illeciti e servizi antidroga. Le pattuglie erano presenti in largo Aosta, in via Pirandello, in via Pier Paolo Pasolini, via La Carrubba, in via Regina Margherita, in piazza IV novembre, via Roma, ed hanno proceduto al controllo di circa 87 veicoli e 114 persone, dai quali sono scaturite quattro ispezioni personali, conclusesi con due sequestri. I sequestri di diversi grammi di hashish, sono stati fatti a 2 giovani canicattinesi di cui uno minorenne e l’altro poco più che ventenne, al quale è stata altresì ritirata la patente di guida. Nel settore del gioco illecito, le Fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro, nei comuni di Canicattì, Grotte e Naro, 4 congegni da intrattenimento non conformi, attività che si sono originate da numerose segnalazioni pervenute da mogli, madri, parenti, stanchi di vedere i propri cari delapidare interi stipendi in pochi giorni in queste micidiali macchinette mangia-soldi, che creano molta illusione e arricchiscono di fatto poche persone che non sono di certo gli stessi avventori. Chiudono il bilancio delle attività le 7 rilevazioni di controllo economico del territorio a soggetti possessori di beni di lusso, da cui scaturiranno gli approfondimenti di natura fiscale.