fbpx

La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per gli ex capigruppo e deputati dell’Assemblea regionale siciliana indagati per peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle cosiddette “spese pazze” nel corso della precedente legislatura, dal 2008 al 2012. Si tratta degli imputati che hanno scelto il rito ordinario: Giulia Adamo (Pdl, gruppo misto e Udc), Nunzio Cappadona (Aps, Alleati per la Sicilia), Francesco Musotto (Mpa), Rudy Maira (Udc e Pid), Nicola D’Agostino (Mpa), Marianna Caronia (Mpa e Pid), Paolo Ruggirello (Mpa e gruppo misto), Livio Marrocco (Pdl e Fli), Cataldo Fiorenza (Pd e gruppo misto), Salvo Pogliese (Pdl), Innocenzo Leontini (Pdl) e Cateno De Luca (Mpa e gruppo misto) hanno scelto il rito abbreviato e la prossima udienza sarà il 4 luglio. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, e dai pm Sergio Demontis, Maurizio Agnello e Luca Battinieri.

[kkstarratings]