Una storia tristissima quella dei coniugi aragonesi Rosalia Bello e Francesco Piraneo.

Gente umile, povera che 11 anni fa si vedono allontanare, per volere del Tribunale dei minori, tutti e 8 i loro figli per un reato che i coniugi nella loro semplicità hanno sempre negato.

Ma il Tribunale stabilisce l’allontanamento della prole da destinare probabilmente ad adozione..

Ma grazie a Facebook la più grande dei figli , Maria Stella, oggi di 21 anni, ospite presso una Comunità alloggio in provincia di Palermo, riesce a contattare i i genitori di cui non aveva avuto più notizie e ritenuti forse deceduti, chiedendo insistentemente di ritornare nella sua famiglia di origine.

Così i coniugi Bello–Piraneo ne parlano con il Sindaco del Comune di Comitini Nino Contino, che è anche il loro medico.

Nino Contino consultata l’assessore ai servizi sociali di Comitini Valeria Saldi, ha attivato una serie di iniziative che hanno permesso di ricongiungere la giovane Maria Stella con la madre e il padre Rosalia e Francesco. Festa grande ieri sera per il rientro della giovane ad Aragona.