fbpx

“Vogliamo che la Commissione si impegni a portare entro il mese di aprile il Piano organico sulla migrazione. Con tempi certi per il suo coerente sviluppo e con il concorso responsabile degli Stati membri per la sua attuazione.
Ispirato alla solidarietà effettiva per garantire un’opportunità di vita decorosa con l’immediata protezione dei rifugiati, il ricongiungimento familiare dei migranti, approdati nelle coste italiane, ai familiari legittimamente residenti negli Stati membri ed il rimpatrio dei clandestini”.

E’ quanto afferma l’europarlamentare Salvatore Iacolino, il quale insieme all’Onorevole Mario Mauro hanno incontrato il presidente della Commissione Europea Barroso e adesso attendono risposte serie e credibili che contemplino anche le misure compensative per rilanciare l’economica turistica e quella basata sulla pesca, della Sicilia e di Lampedusa”.