Verifiche in corso al Villaggio Peruzzo di Agrigento dove in mattinata responsabili dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, alla presenza dei militari della Guardia Costiera stanno analizzando lo stato delle condotte, attività che seguono che la segnalazione dell’associazione Maremico alla Procura di Agrigento che aveva documentato uno sversamento di liquami fognari nei pressi del fiume Akragas.

Per risalire all’origine del problema, in uno dei tombini limitrofi allo sversamento, è stata immessa della fluorescina, ovvero un tracciante chimico al alta fluorescenza che colora di verde i liquidi.

Verifica che ha evidenziato l’origine del problema, nello specifico, l’incremento dei flussi di acque nere causerebbe anomalie nel funzionamento di una paratia che provocherebbe lo sversamento dei liquami fognari.